Figli di n.n.

Le famiglie non pagano la retta niente mensa per i bimbi immigrati

L’azienda che gestisce la ristorazione nella scuola di Pessano con Bornago, nel Milanese, lascia a digiuno 22 ragazzini (20 sono figli di immigrati, tra cui 14 rom): i genitori sono morosi. Il sindaco: “Se non pagano, è giusto che non abbiano il servizio”. Le maestre, indignate, ogni giorno offrono ai ragazzi il proprio pasto

via Le famiglie non pagano la retta niente mensa per i bimbi immigrati | Milano la Repubblica.it.

You may also like

2 Comments

  1. Capisco che il servizio è a pagamento … e se non paghi non hai il servizio … ma credo che il danno più grosso non sia che i bambini restino senza pranzo, ma l’impatto psicologico che può avere questa cosa su di loro, che magari non riescono a capire la situazione …
    Può essere una cosa che ti segna a vita il fatto di veder mangiare gli altri bambini e a te viene impedito …

  2. Chiprotesta :

    Capisco che il servizio è a pagamento … e se non paghi non hai il servizio … ma credo che il danno più grosso non sia che i bambini restino senza pranzo, ma l’impatto psicologico che può avere questa cosa su di loro, che magari non riescono a capire la situazione …
    Può essere una cosa che ti segna a vita il fatto di veder mangiare gli altri bambini e a te viene impedito …

    Non solo questo, che già è grave, ma anche il fatto che non esista uno stato sociale in grado di intervenire al posto del “buon cuore” delle maestre…. Se i genitori non pagano il servizio perchè sono poveri, ci deve pensare la collettività, se non pagano perchè sono dei disgraziati, ci devono pensare gli assistenti sociali. Se mia madre e mio padre non mi avessero dato da mangiare con ogni probabilità mi avrebbero affidato ad altri genitori….

    In ogni caso mai e poi mai devono pagare dazio degli innocenti ed incolpevoli ragazzini, per una situazione nella quale non hanno nessuna colpa.