Villpendio

All’indomani del videomessaggio (ormai scontato) in cui Berlusconi attacca frontalmente la Magistratiura, facendola passare per un covo di eversori, di mascalzoni e nel quale dice che non esiste più lo stato di diritto, quella meraviglia d’uomo che ci troviamo per presidente della Repubblica (minuscole non casuali) nonchè *CAPO DEL CSM* è intervenuto nella discussione per dire che i magistrati sulle riforme stanno troppo sulla difensiva e che per pacificarsi con la politica ci si aspetta il loro contributo.

Capito? Quello mena, con le televisioni, i giornali, spara merda a spruzzo su Magistratura Democratica, la Boccassini e le calze di Mesiano. E i gesti distensivi li debbono fare i magistrati, che hanno la colpa di inquisire e condannare un farabutto evasore fiscale, corruttore di testimoni, beneficiario di sentenze comprate, piduista e ospite di mafiosi.

E questo non l’ha detto un pontiere del PD (che gi mi farebbe girare i coglioni a rotella). L’ha detto il *CAPO DEL CSM*.

Anche la sua riconferma metterò in conto al PD il giorno delle elezioni.

You may also like