Presente!

Credo sia necessario che la solidarietà, oltre che a parole (che sono bit e non costano nulla), si esprima anche con cose un po’ più concrete: e pertanto mi dichiaro fin d’ora disponibile, qualora ce ne fosse bisogno, a partecipare a una sottoscrizione per aiutare il tenutario di blogzero ad affrontare le spese legali cui dovesse andare incontro: e spero che i miei quattro lettori assumano il medesimo impegno, e così il rispettivi loro ventitrè lettori, e via via fino ad arrivare a una catena di solidarietà che consenta a ciascuno di noi, membri di questa assai poco influente Casta, di dormire sonni un po’ tranquilli sapendo che non siamo soli, e che abbiamo sempre qualcun altro che ci è vicino.

via Non ne so abbastanza: Solidarietà di casta.

You may also like