Magister officiorum

Il tribunale di Salerno ha sancito, per iscritto in una sentenza, che non era De Magistris a comportarsi male o a indagare in cose che non gli competevano o ad ingerire in attivita’ estranee al suo ufficio.
Anzi, scrive il tribunale di Salerno:
“A causa delle sue inchieste il dott.De Magistris ha subito costantemente pressioni, interferenze e iniziative volte a determinarne il definitivo allontanamento dalla sede di Catanzaro e l’esautorazione dei poteri inquirenti. ”

Siamo una nazione che funziona alla rovescia. Chi fa il proprio dovere e non si piega come un giunco alla corrente, viene considerato non un virtuoso, ma un rompicoglioni.
Chiedere alla dott.ssa Forleo.

Continue Reading