Nel dubbio, non diffondete

Uno degli autori dell’atroce massacro nelle moschee della Nuova Zelanda ha compiuto le sue gesta disumane e vigliacche con indosso una go-pro, una telecamera da indossare che trasmette video con la prospettiva di chi le indossa. Normalmente le utilizzano gli sportivi, specie quelli che fanno sport estremi e adrenalinici per trasmettere ai propri followers la sensazione che provano essi stessi durante le proprie performances.

Lo scopo quindi del vigliacco sparatore era quello di trasmettere il proprio delirio punitivo e la propria fanatica follia a quante più persone possibili.

Quindi diffondere il video, pur nella massima buona fede, implica stare esattamente al suo gioco.

E’ per questo che io, nel mio piccolo, appena l’ho ricevuto l’ho cancellato, senza guardarne nemmeno un frame.

Nel dubbio, non lo guardo. E si fotta lo sparatore con la go-pro.

You may also like