E poi ci si stupisce dei tifosi fasci che seguono la nazionale

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. LIVORNO per avere suoi sostenitori, tra il 28° ed il 40° del
secondo tempo, intonato, con intento provocatorio nei confronti della tifoseria avversaria, cori
ideologicamente connotati ed idonei a determinare un clima di violenza (art. 12 n. 3 CGS); entità
della sanzione attenuata ex art. 13 comma 1 lettere b) ed e) e comma 2 CGS per avere la Società
concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi.

La “colpa” dei tifosi del Livorno è quella di aver cantato “Bella Ciao” (no dico, Bella Ciao, la canzone della Resistenza e dei partigiani) in risposta ai cori “Duce Duce” dei tifosi del Frosinone, i quali però non sono stati multati.

Sarebbe meglio che La Russa facesse un po’ meno la vergine indignata e che la si smettesse di mettere sullo stesso piano dei cazzoni rasati che inneggiano a robe che nemmeno conoscono e la storia della sinistra italiana, per lo meno quella parlamentare e sindacale, visto che non si tratta ne di estremisti ne di persone che hanno mai torto un capello ad alcuno ma anzi, hanno pagato triburi di sangue sia alle BR che alla Mafia (e che magari non si meritano neppure l’intitolazione di un aeroporto).

Bella Ciao “coro ideologicamente connotato”. Bah.

You may also like