Come già in un passato lontano

La Grecia sta impartendo a tutti noi una solenne lezione di Democrazia.

Chi deve decidere se sottostare ai capestri della Troika, rimanendo però nell’ombrello protettitivo della zona Euro e della finanza internazionale, oppure se uscire da questo abbraccio mortale, ma con la conseguenza di attraversare mari inesplorati e facilmente alla deriva? Il popolo greco. Ne più e ne meno.

You may also like

2 Comments

  1. In teoria hai ragione da vendere… però in pratica organizzare un referendum in poco più di una settimana, “obbligando” i votanti a leggersi i testi della contrattazione tra Grecia e Troika per sapere bene su cosa votare… più che di democrazia mi profuma di superficialità.
    E non parlarmi dei paletti di Bruxelles: per un referedum serio Bruxelles (anche magari contro Berlino) una qualche flessibilità la avrebbe concessa.

    1. si, diciamo che secondo me la domanda che porranno ha il significato di: volete i capestri della troika e restare nell’euro oppure giochiamo al rischiatutto e vediamo che succede?